Sessualità. il 60% dei pazienti psichiatrici soffre di iperprolattinemia e nel 50% dei casi soffre di disturbi sessuali

Dalì, quadro surreale di donna.

Un FR (1), Yang R (1), Wang ZM (1), Ungvari GS (2), Ng CH (3), Chiu HF (4), Wu PP (1), Jin X (1), Li L (5), Lok GK (6), Xiang YT (7). Iperprolattinemia, effetti collaterali legati alla prolattina e qualità della vita nei pazienti psichiatrici cinesi. Psichiatria Comprensiva, novembre 2016; 71: 71-76. doi: 10.1016 / j.comppsych.2016.08.009. Epub 2016 24 agosto. Informazioni sugli autori: (1) Centro di ricerca clinica nazionale per disturbi mentali e ospedale di Pechino Anding, Capital Medical University, Cina; (2) L'Università di Notre Dame Australia / Marian Centre, Perth, Australia; Scuola di Psichiatria e Neuroscienze Cliniche, University of Western Australia, Perth, Australia; (3) Dipartimento di Psichiatria, Università di Melbourne, Melbourne, Victoria, Australia; (4) Dipartimento di Psichiatria, Università cinese di Hong Kong, Hong Kong, SAR, Cina; (5) Unità di Psichiatria, Facoltà di Scienze della Salute, Università di Macao, Macao, SAR, Cina; (6) Unità di Psichiatria, Facoltà di Scienze della Salute, Università di Macao, Macao, SAR, Cina; Kiang Wu Nursing College di Macao, Macao, SRA, Cina; (7) Unità di Psichiatria, Facoltà di Scienze della Salute, Università di Macao, Macao, SAR, Cina. Indirizzo elettronico: xyutly@gmail.com.

RIASSUNTO.

SCOPI.
Scop del presente lavoro è esaminare la frequenza di iperprolattinemia e i correlati socio-demografici, clinici e di qualità della vita (QOL). Sono state esaminate anche la frequenza degli effetti collaterali legati alla prolattina e le esperienze soggettive associate.

METODI.
Una coorte di 1364 degenti psichiatrici è stata reclutata e consecutivamente valutata. Sono stati raccolti dati socio-demografici e clinici di base. Psicopatologia, effetti collaterali correlati alla prolattina sono stati misurati utilizzando strumenti standardizzati. La qualità della vita è stata valutata utilizzando lo "Short Form Study 12" dei "Medical Outcomes".

RISULTATI.
La frequenza di iperprolattinemia è del 61,3% nell'intero campione; 61,6% nelle donne e 60,8% nei pazienti di sesso maschile. Non c'era alcuna associazione significativa tra iperprolattinemia e qualsiasi dominio della qualità della vita. Nell'intero campione, il 15,1% dei pazienti ha riferito sintomi e allattamento al seno moderatamente severi e il 53,9% ha riportato un disagio moderato o grave. Quasi un terzo delle pazienti di sesso femminile (30,4%) ha riportato almeno cambiamenti mestruali moderati e il 50,2% di dolore moderato o grave, mentre il 24,2% dei pazienti di sesso maschile ha riportato almeno una moderata disfunzione erettile e il 52,6% di disagio moderato o grave. L'analisi di regressione logistica multipla ha rivelato che i pazienti con iperprolattinemia avevano meno probabilità di essere sposati, erano diagnosticati con disturbi dell'umore, o trattati con clozapina, aripiprazolo o antidepressivi, ma con maggiore probabilità di ricevere risperidone.

CONCLUSIONI.
Le misure efficaci per ridurre la frequenza di iperprolattinemia e gli effetti collaterali correlati dovrebbero essere prese in considerazione nelle strutture psichiatriche cinesi.

---

Compr Psychiatry. 2016 Nov;71:71-76. doi: 10.1016/j.comppsych.2016.08.009. Epub 2016 Aug 24.
An FR (1), Yang R (1), Wang ZM (1), Ungvari GS (2), Ng CH (3), Chiu HF (4), Wu PP (1), Jin X (1), Li L (5), Lok GK (6), Xiang YT (7). Hyperprolactinemia, prolactin-related side effects and quality of life in Chinese psychiatric patients. Author information:(1) National Clinical Research Center for Mental Disorders & Beijing Anding Hospital, Capital Medical University, China; (2) The University of Notre Dame Australia/Marian Centre, Perth, Australia; School of Psychiatry & Clinical Neurosciences, University of Western Australia, Perth, Australia; (3) Department of Psychiatry, University of Melbourne, Melbourne, Victoria, Australia; (4) Department of Psychiatry, Chinese University of Hong Kong, Hong Kong, SAR, China; (5) Unit of Psychiatry, Faculty of Health Sciences, University of Macau, Macao, SAR, China; (6) Unit of Psychiatry, Faculty of Health Sciences, University of Macau, Macao, SAR, China; Kiang Wu Nursing College of Macau, Macao, SRA, China; (7) Unit of Psychiatry, Faculty of Health Sciences, University of Macau, Macao, SAR, China. Electronic address: xyutly@gmail.com.

Abstract

PURPOSE:
To examine the frequency of hyperprolactinemia and the socio-demographic, clinical, and quality of life (QOL) correlates. The frequency of prolactin-related side effects and associated subjective experiences were also examined.

METHODS:
A cohort of 1364 psychiatric inpatients were consecutively recruited and evaluated. Basic socio-demographic and clinical data were collected. Psychopathology, prolactin-related side effects were measured using standardized instruments. QOL was assessed using the Medical Outcomes Study Short Form 12.

RESULTS:
The frequency of hyperprolactinemia was 61.3% in the whole sample; 61.6% in female and 60.8% in male patients. There was no significant association between hyperprolactinemia and any QOL domain. In the whole sample, 15.1% of patients reported moderately severe breast symptoms and lactation, and 53.9% reported moderate or severe discomfort. Nearly a third of female patients (30.4%) reported at least moderate menstrual changes and 50.2% moderate or severe discomfort, while 24.2% of male patients reported at least moderate erectile dysfunction and 52.6% moderate or severe discomfort. Multiple logistic regression analysis revealed that patients with hyperprolactinemia were less likely to be married, diagnosed with mood disorders, or treated with clozapine, aripiprazole, or antidepressants but more likely to receive risperidone.

CONCLUSIONS:
Effective measures to lower the frequency of hyperprolactinemia and the related side effects should be considered in Chinese psychiatric facilities.