"Il canto delle sirene", forum interattivo per uditori di voci e altri pazienti psichiatrici. Guida all'uso.

Shell

Un sentito benvenuto a tutti i visitatori del forum "il canto delle sirene". Questo forum è pensato come luogo d'incontro per gli uditori di voci e per tutti gli altri pazienti psichiatrici. Questo anche se purtroppo la maggior parte del materiale postato finora appartiene solo alla "rassegna stampa", proprio quando invece vorrebbe essere soprattutto un sito "partecipato" e "interattivo", gestito direttamente da chi della "follia" ha un'esperienza di prima persona. Noi speriamo vogliate diventare con noi redattori del forum.

L'iperprolattinemia indotta dagli antipsicotici causa una ampia gamma di disfunzioni sessuali e la decalcificazione delle ossa. I giovani potrebbero essere più sensibili al fenomeno.

Gli antipsicotici causano iperprolattinemia, questa a sua volta induce una vasta gamma di disturbi riproduttivi. Nell'immagine, un'ovocellula circondata da spermatozoi.

Cookson J (1), Hodgson R, Wildgust HJ.Prolattina, iperprolattinemia e trattamento antipsicotico: una revisione e lezioni per il trattamento della psicosi precoce. Giornale di Psicofarmacologia Maggio 2012; 26 (5 Suppl): 42-51. doi: 10.1177 / 0269881112442016. Epub 2012, 2 aprile. Informazioni sull'autore: (1) Burdett House, Mile End Hospital, Londra, Regno Unito. E-Mail: John.Cookson@eastlondon.nhs.uk

La mortalità dei pazienti psichiatrici ha iniziato ad aumentare già dal 1957, forse a causa dell'introduzione degli psicofarmaci nella pratica clinica.

La mortalità dei pazienti affetti da diagnosi di schizofrenia ha iniziato ad aumentare già dal 1957, forse a causa della introduzione degli psicofarmaci nella pratica clinica. Nella fotografia, degenti in un vecchio ospedale psichiatrico.

Mortensen PB (1), Juel K. Mortalità e cause di morte nei pazienti schizofrenici in Danimarca. Acta Psichiatrica Scandinava. 1990 aprile; 81 (4): 372-7. Informazioni sull'autore: (1) Istituto di Deografia Psichiatrica, Ospedale Psichiatrico "Aarhus", Danimarca.

Gli antipsicotici antagonisti della dopoamina fanno aumentare l'incidenza del cancro al seno in media del 16%, con una correlazione positiva tra dose di farmaco assunta e incidenza del tumore. Lo rivela una ricerca condotta tra il 1989 e il 1995.

Gli antipsicotici inibitori della dopoamina causano cancro al seno. Nella fotografia, la radiografia di un cancro al seno.

Wang PS (1), Walker AM, Tsuang MT, Orav EJ, Glynn RJ, Levin R, Avorn J. Antagonisti della dopamina e sviluppo del cancro al seno. Archivi di Psichiatria Generale Dicembre 2002; 59 (12): 1147-54. Informazioni sull'autore: (1) Divisione di Farmacoepidemiologia e Farmacoeconomia, Brigham and Women's Hospital, 221 Longwood Ave, Boston, MA 02115, USA.

I pazienti affetti da diagnosi di disturbo bipolare e di schizofrenia soffrono anche di una maggiore incidenza di tumori maligni rispetto alla popolazione generale: retto +290% senza antipsicotici, +408% con antipsicotici.

Gli antipsicotici aumentano l'incidenza di tumore al retto (+500%) e al seno (+50%). Nella fotografia, un cancro rettale.

Hippisley-Cox J (1), Vinogradova Y, Coupland C, Parker C.Rischio di malignità in pazienti con schizofrenia o disturbo bipolare: studio caso-controllo nidificato. Archivi Generali di Psichitria. 2007 dicembre; 64 (12): 1368-76. Informazioni sull'autore: (1) Divisione di assistenza primaria, Università di Nottingham, 13th Floor Tower Bldg, University Park, Nottingham NG7 2RD, Inghilterra. julia.hippisley-cox@nottingham.ac.uk

I pazienti affetti da una diagnosi di schizofrenia vivono in media 20 anni in meno della controparte "sana". Alte tutte le cause di mortalità, dal suicidio al tumore. Lo rivela Lancet Psychiatry in un articolo del 2015.

I pazienti affetti da diagnosi di schizofrenia vivono in media 20 anni in meno rispetto alla controparte "sana". Nella fotografia, il fotoritrattto di una giovane donna affetta da diagnosi di schizofrenia.

Henderson DC (1), Vincenzi B (2), Andrea NV (2), Ulloa M (2), Copeland PM (3). Meccanismi fisiopatologici di aumento del rischio cardiometabolico nelle persone con schizofrenia e altre gravi malattie mentali. Lancet Psychiatry. Maggio 2015; 2 (5): 452-464. doi: 10.1016 / S2215-0366 (15) 00115-7. Epub 2015 aprile 28. Informazioni sugli autori.

L'acido valproico (Depakin), quando somministrato in gravidanza, aumenta del 200% la ADHD nella prole, oltre che avere un pesante effetto teratogeno sul feto. Le gestanti dovrebbero essere avvisate dei rischi connessi all'uso del Valproato in gravidanza.

L'acido valproico (Depakin), quando somministrato in gravidanza causa malformazioni al feto e aumenta del 200% la dignosi di ADHD nella prole.

Christensen J (1), Pedersen L (2), Sun Y (1,2,39, Dreier JW (3), Brikell I (3), Dalsgaard S (3,4,5).Associazione tra esposizione prenatale a Valproato e altri farmaci antiepilettici con rischio di disturbo da deficit di attenzione / iperattività nella prole. JAMA Netw Open. 4 gennaio 2019; 2 (1): e186606. doi: 10.1001 / jamanetworkopen.2018.6606.

Antipsicotici e neutropenia. Tutti gli antipsicotici inducono neutropenia come la Clozapina. Gli autori concludono che è necessario un monitoraggio ematico di tutti i pazienti in trattamento con neurolettici, non solo quelli trattati con Clozapina..

Tutti gli antipsicotici causano neutropenia. Nell'immagine, alcuni neutrofili visti al microscopio elettronico a trasmissione (TEM).

Myles N (1,2), Myles H (3), Xia S (4), Large M (4,5), Bird R (6,7), Galletly C (3,8,9), Kisely S (2,10), Siskind D (2,11). Una meta-analisi di studi controllati che confronta l'associazione tra clozapina e altri farmaci antipsicotici e lo sviluppo della neutropenia. Giornale di Psichiatria Australiano e della Nuova Zelanda. Maggio 2019; 53 (5): 403-412. doi: 10.1177 / 0004867419833166. Epub 2019 mar 13.

Confermata la cito-genotossicità dell'aloperidolo sui linfociti periferici umani. E' un'ulteriore evidente prova della cancrogenicità del farmaco.

L'aloperidolo è cancerogeno.

Gajski G (1), Gerić M (2), Garaj-Vrhovac V (3).Valutazione del profilo citogenotossico in vitro di aloperidolo farmaco antipsicotico mediante linfociti del sangue periferico umano. Farmacologia Tossicologica Ambientale. 2014 lug; 38 (1): 316-24. doi: 10.1016 / j.etap.2014.06.011. Epub 2014, 5 luglio. Informazioni sugli autori: (1) Istituto di ricerca medica e salute sul lavoro, unità di mutagenesi, 10000 Zagabria, Croazia.

L'iperprolattinemia è associata a osteoporosi, fratture osse, tumori ipofisari e calcinoma mammario. Gli antipsicotici inducono iperprolattinemia con una incidenza fino all'89% dei casi, in media nel 33% dei casi. Lo rivelano ricercatori della Eli Lilly.

Carcinoma Ipofisario

Bushe C (1), Yeomans D, Floyd T, Smith SM. Prevalenza categorica e gravità dell'iperprolattinemia in due coorti britanniche di pazienti con grave malattia mentale durante il trattamento con antipsicotici. Rivista di Psicofarmacologia,. 2008 marzo; 22 (2 Suppl): 56-62. doi: 10.1177 / 0269881107088436. Informazioni sull'autore: (1) Eli Lilly and Company Ltd., Basingstoke, Regno Unito. beesbeesbees@blueyonder.co.uk. Nella fotografia, un calcinoma ipofisario.

Pagine

Subscribe to Cantodellesirene RSS