"Il canto delle sirene", forum interattivo per uditori di voci e altri pazienti psichiatrici. Guida all'uso.

Autoritratto di Van Gogh

Un sentito benvenuto a tutti i visitatori del forum "il canto delle sirene". Questo forum è pensato come luogo d'incontro per gli uditori di voci e per tutti gli altri pazienti psichiatrici. Questo anche se purtroppo la maggior parte del materiale postato finora appartiene solo alla "rassegna stampa" (sulla follia, sulla psichiatria, sugli psicofarmaci e su diversi dei loro vecchi e nuovi angiporti), proprio quando invece vorrebbe essere soprattutto un sito "partecipato" e "interattivo", gestito direttamente da chi della "follia" ha un'esperienza di prima persona.

Participare a un gruppo di auto-mutuo-aiuto tra pari aiuta a recuparare il benessere perduto anche nei casi giudicati "gravi". Sono i risultati di una ricerca americana.

self help group logo

Fukui S. (1), Davidson L.J., Holter M.C., Rapp C.A., 2010. Percorsi di recupero: l'impatto della partecipazione a un gruppo di auto-mutuo-aiuto tra pari sul recupero della salute mentale di pazienti psichiatrici Rivista della Riabilitazione Psichiatrica, 34 (1): 42-8. doi: 10,2975 / 34.1.2010.42.48. (1) Università del Kansas, Benessere Sociale, Lawrence, KS 66045, USA. E-Mail: fsadaaki@ku.edu

RIASSUNTO

LA MUSICA

Cos'è per voi la musica ?Io la considero la valvola per ascoltare le mie emozioni Amore /Rabbia/Solitudine/ecc...
Molto spesso vedo in giro tantissime persone che si chiudono nella loro dimensione e che preferisce
questo stato di emozioni alla realtà perchè quest'ultima ci fa paura ad affrontarla e preferiamo schivarla
e fare finta di niente intanto pensiamo di poter scappare da essa ma alla fine ce la troviamo davanti sapete quando propio guardandoci allo specchio mentre ascoltiamo la nostra canzone..............

In diretta dal CNR: workshop "recovery: ruolo della ricerca"

Segnalamo alla vostra attenzione il recente seminario tenutosi presso il CNR sul ruolo della ricerca nei processi di recovery. Il seminario è stato registrato da "Radio Fuori Onda" Buon ascolti a tutti.

http://radiofuorionda.com/?p=4685

I neurolettici causano gravi danni al tessuto nervoso, e questi non correlano alla guarigione dai sintomi psicotici.

Immagine di un neurone

Charles E. Dean (*). I cambiamenti nerologici associati all'assunzione di neurolettici: gli effetti sono terapeutici, tossici o irrilevanti per l'esito a lungo termine della schizofrenia? Progressi in Neuro-Farmacologia e Psichiatria Biologica, 30 (2006) 174 – 189. (*) Clinica Medica per la Valutazione della Discinesia Tardiva, Veterans Drive One, Minneapolis, Minnesota 55417, Stati Uniti d'America. Articolo accettato il 26 agosto 2005, disponibile on-line dal 22 Dicembre 2005. Pubblicato da Elsevier Inc.

Siamo sicuri che il problema siano solo le voci?

Da quando Ron Coleman e altri hanno distrutto il tabù sull'ascolto delle voci l'attenzione di molta gente si è concentrata su questo bizzarro fenomeno. Un risultato è stato ottenuto. Ho visto con i miei occhi che il nuovo DSM non considera più l'ascolto delle voci automaticamente come sintomo di psicosi, però in me sorge una questione, a mio avviso il "voice hearing" non è isolato.

Non c'è tempo

Parole fuori onda che hanno perso tempo, che andavano inserite anni fa. Il dialogo esclude, la materia include e tocca e freme lasciando sospiri e ansie. Parole perse nel tempo, chiuse nella memoria. Ho voluto che il mondo avesse potuto adire ad un nuovo miracolo, un motore, una spinta che avrebbe dovuto portarci più lontano. Invece oggi i silenzi sono degli stili, appresi dai sordi. Verità infrante, sillogismi di maniera. Parole che aprono porte e chiudono gli spazi della vita. Eppure erano versi, erano gesti simbolici, ricchi di sensualità.

COSTANZA

Chi di voi non è costante nel fare le cose alzi la mano oppure faccia finta di niente e provi ad averne perchè
è essenziale questa qualità da coltivare giorno dopo giorno propio quando si coltiva un fiore.
Tutto questo mi fa pensare a mia nonna che ora non c'è più e che mi ha tramandato il voler coltivare ogni
tipo di pianta in modo costante ma lei non era costante solo in quello ma anche in tante altre cose
tipo nel pulire la casa, nel fare i dolci nel recitare il rosario ogni mattino pomeriggio e sera in tante altre cose....

Gli psicofarmcai triplicano il rischio di morte prematura al netto di altre cause confondenti. E' il risultato di un'ampia ricerca britannica.

tormentato dalle pstiglie

Scott Weich, professore di psychiatry (1), Hannah Louise Pearce, prescrittrice e analista disanità pubblica (2), Peter Croft, professore di cure primarie ed epidemiologia (3), Swaran Singh, professore di comunità sociale e psichiatria (1), Ilana Crome, professore di psichiatria delle dipendenze (4), James Bashford, docente in ricerca della cure primarie (2), Martin Frisher, docente in ricerca sui servizi sanitari (2). Effetto delle prescrizioni di farmaci ansiolitici e ipnotici sui rischi di mortalità: studio retrospettivo di coorte.

IL GIORNO SECONDO ME

Ti svegli la mattina per un nuovo giorno da trascorrere e già mentre apri gli occhi
nella tua mente dici oggi sono ancora vivo e pieno di energie da dare agli altri e a te stesso
se dovessi scegliere come vorrei che durasse un giorno ti risponderei il più a lungo possibile perchè
la vita passa così in fretta da non rendertene conto...................................:)
E tutto un andare e venire di gente,rumori,giornali da leggere cellulari che squillano,roba da portare sigarette accese ecc.....

Pagine

Iscriviti a Cantodellesirene RSS